Venerdi, 22 settembre 2017 ore 01:04
Italian English French German Portuguese Spanish

Log-In

Nei campi profughi sahrawi, l’educazione è, con la sanità, la priorità del governo della RASD. L’educazione di base è assicurata a tutti, per la formazione superiore la RASD si rivolge in primo luogo all’Algeria e ai paesi che concedono borse di studio, come Cuba.

 

E’ noto che l’Italia è, tra i paesi dell’UE, non particolarmente aperta agli studenti stranieri.

 

E’ possibile tuttavia permettere sia ai minori, maggiori di 14 anni, che agli adulti sahrawi di compiere i propri studi in Italia, a certe condizioni e principalmente con il sostegno economico delle associazioni e l’accordo con le istituzioni formative.

 

Coloro che, associazioni, fondazioni, centri studi, EE. LL., desiderano offrire tale opportunità possono rivolgersi all’ANSPS per informazioni e per essere accompagnati nella preparazione ed approvazione di un Progetto per studi. Scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  precisando identità, percorso formativo compiuto, corso di studi proposto, ed eventualmente strutture formative già identificate o potenziali.

primi sui motori con e-max

universitàlogo

iniziative

  

logo3facebook